A piedi

Anello del gruppo Provenzale-Castello

Anello del gruppo Provenzale-Castello

Si lascia la macchina dopo l’abitato di Chiappera (1614 m), dopo il secondo tornante che parte a destra del bivio. Si parte prendendo il sentiero in direzione Colle Greguri, un passo ben visibile ad occhio nudo già alla partenza. Fin dai primi passi la Rocca Provenzale sarà la compagna di questa escursione; la tradizione vuole che il primo a salirla sia stato un parroco di metà Ottocento, per sciogliere un voto. Egli si chiamava don Provenzale, era originario di Chiappera e promise che avrebbe issato una croce sopra quella montagna, che oggi porta il suo nome. Con una salita costante ci si porta fino al colle Greguri, dove non sarà difficile incontrare curiosi stambecchi ad accogliere gli escursionisti. Davanti ci sono la Rocca e la Torre Castello, due montagne che, insieme alla Provenzale, costituiscono il paradiso degli alpinisti: vie storiche si susseguono e si affiancano; gli alpinisti danzano in armonia sulle pareti verticali. Si scende poi in un vallone ampio e verdeggiante fino a Grange Collet, da qui si riprende una vecchia militare che in breve riporta al parcheggio di partenza.

Informazioni

  • Durata: 4h 30m
  • Ascesa: 640 m
  • Discesa: 640 m
  • Distanza: 9,0 km
  • Località: Acceglio
  • Stagioni: Autunno, Estate
  • Difficoltà: Facile