A piedi

A spass per lou viol (anello lungo)

A spass per lou viol (anello lungo)

Si tratta di un lungo anello che si sviluppa tra i sentieri di Elva e infatti in occitano quest’espressione significa “andare a spasso per i viottoli”.

 

Il percorso ha inizio dal capoluogo Serre, dove si trova il Museo dei Pels, che racconta l’antico mestiere dei “Pelassiers”, i raccoglitori di capelli.

Si prosegue poi verso le borgate Mattalia e Isaia. Ci si inoltra in un lariceto, giungendo presso la Fontana Arsissa e il colle San Giovanni, dove sorge l’omonima cappella.

Deviando leggermente dal tragitto principale è possibile raggiungere la “Fremo Cuncunà”, una roccia sospesa nel vuoto il cui nome in occitano significa “donna accovacciata”.

Attraversando le varie borgate si arriva a Laurenti, la cui cappella è stata costruita dai calvinisti, e infine Garneri, dove vi sono alcuni affreschi e uno dei rari pozzi dell’Alta Valle Maira.

Proseguendo ci si ritrova al punto di partenza e si può visitare la Chiesa Parrocchiale di S.Maria Assunta, luogo in cui ha lavorato il pittore fiammingo Hans Clemer.

Informazioni

  • Ascesa: 1.250 m
  • Distanza: 26,0 km
  • Località: Elva
  • Stagioni: Autunno, Estate, Primavera
  • Difficoltà: Media Difficoltà