A piedi

Sentiero di Elsa e Monte Rubbio

Sentiero di Elsa e Monte Rubbio

Splendido itinerario che si sviluppa tra la vegetazione, dedicato ad Elsa Olivero. È consigliata la deviazione verso il monte Rubbio, per arrivare alla croce assolutamente panoramica.

Si tratta di un bellissimo sentiero alle spalle di Lottulo. È stato sistemato da Gianpiero Arneodo per ricordare la moglie Elsa Olivero, grande appassionata di montagna.

Giampiero, in seguito ad un grande lavoro di pulizia, è riuscito a recuperare l’itinerario tra i rovi. Infatti, non appena superata la chiesa dei santi Vincenzo e Anastasio, prima del ponte di Lottulo, si accede al sentiero e ci si trova immediatamente immersi in un meraviglioso bosco, ricco di larici, abeti, noccioli e querce.

Il sentiero confluisce sui Percorsi Occitani verso Camoglieres, ma è possibile deviare per raggiungere il monte Rubbio, imboccando un’antica mulattiera.

Proseguendo si giunge ad una croce, dove la vista è molto panoramica; la vetta del monte in realtà si trova più in alto, ma è immersa nella vegetazione, quindi difficilmente raggiungibile.

Riprendendo la discesa si ritorna sul sentiero di Elsa, dove la vista si aprirà su Chersogno, Marchisa e Pelvo d’Elva e si ritornerà al punto di partenza.

Informazioni

  • Ascesa: 950 m
  • Distanza: 10,0 km
  • Località: San Damiano Macra
  • Stagioni: Autunno, Estate, Primavera
  • Difficoltà: Media Difficoltà