Il sentiero Dino Icardi

Il sentiero Dino Icardi

Dopo il Rifugio Camo Base si procede oltre fino alle grange Ciarviera dove si lascia l’auto si sale lungo il sentiero T15 passando per il canalino roccioso della Valle dell’Infernetto, dove raggiunto un bivio si svolta a sinistra verso il Colle dell’Infernetto a quota 2783 metri d’altitudine. Da qui si procede in direzione del Lago della Finestra e poi fino al bivacco Barenghi  di fronte al Lago del Vallonasso di Stroppia. Si potrebbe suddividere il percorso su due giorni di cammino dormendo una notte al bivacco. Dal bivacco il sentiero prosegue verso nord fino al Colle de Gippiera, collegamento tra le valli Maira e dell’Ubaye, in Francia. Dal colle proseguendo verso destra si raggiunge la cima di Tête de la Frema (3142 m), mentre  in direzione nord si raggiunge il Lago dei nove Colori. Ripercorrendo questo tratto a ritroso fino al bivacco, in direzione sud, ci si immette nel Vallonasso di Stroppia. Dopo circa 4 chilometri di discesa si arriva al Lago Niera e poi al Rifugio Stroppia, dove c’è un tratto un po’ esposto, e alle cascate omonime, ammirabili ancora a inizio estate finchè alimentate dalle acque del Lago Niera. Proseguendo verso il Lac de Lars sul sentiero S18 si giunge ad una strada sterrata da percorrere nel verde Vallone del Maurin fino al parcheggio di partenza.

Informazioni

  • Durata: 7h 30m
  • Ascesa: 1.320 m
  • Discesa: 1.320 m
  • Distanza: 16,6 km
  • Località: Acceglio