A piedi

Traversata Monte Scaletta

Traversata Monte Scaletta

Questo giro ad anello regala sul crinale paesaggi mozzafiato sulla la Valle Stura, i laghi di Roburent sottostanti,  la Meja, e tutta la Valle Maira!

Dagli ultimi tornanti di strada asfaltata nei pressi di Viviere si sale tra i pascoli verso la piana di Prato Ciorliero e poi si segue a destra per il passo Scaletta (2639 m), dove si possono osservare testimonianze di fortificazioni risalenti al  Vallo Alpino. La salita alla vetta (2840 m) richiede cautela, oltre che una torcia per poter attraversare un cunicolo lungo il percorso.

Percorrendo un ultimo tratto lungo il crestone nord si arriva alla panoramica vetta del Monte Scaletta. Si incontra qui una croce di vetta, molto particolare poiché costruita con pezzi di mitragliatrice. Il panorama è magnifico: Oronaye e Vanclava, tutti i laghi Roburent, il passo della Gardetta con al fondo Rocca la Meja e il sottostante vallone di Unerzio.

La discesa è più panoramica e, una volta scesi alcuni punti con l’ausilio di catene fisse, si risale fino al bivacco Due Valli (2600 m) lungo una strada militare. Da qui si prosegue per il  passo la Croce Orientale e si scende al Colletto Vittorio per un canale detritico (prestare molta attenzione. Presenza di corde per aiutarsi nella discesa. Raccomandabile un casco). Qui ci si ricongiunge alla militare che scende in direzione Prato Ciorliero affiancando l’ex ricovero militare Escarton. In breve si arriva così al punto di partenza.

 

Informazioni

  • Ascesa: 1.150 m
  • Distanza: 15,5 km
  • Località: Acceglio
  • Stagione: Estate
  • Difficoltà: Difficile