Santuario / Chiesa

Parrocchiale Maria Vergine

Parrocchiale Maria Vergine

Ci sono tanti motivi per visitare la Parrocchiale Maria Vergine di Elava. Ammirare una chiesta in stile romanico. Visitare un paese che ha mantenuto nei secoli il suo spirito. Ammirare il contesto naturale che la accoglie. Qualsiasi sia il motivo che ti porta qui, scoprirai uno tra i più bei complessi pittorici della zona: la splendida crocifissione e i dipinti situati nel presbiterio attribuiti a Hans Clemer. Questo pittore fiammingo operò nel marchesato di Saluzzo e in Provenza fra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI.

Un’opera maglifica che valse a Hans Clemer il soprannome di Maestro d’Elva.

Si tratta di un ciclo ad affresco, databile intorno al 1493, che illustra storie della vita della Vergine e di Cristo. Culmine del ciclo, una grandiosa scena della Crocifissione che occupa l’intera parete di fondo.

Nelle vele della volta sono rappresentati i quattro Evangelisti intenti a discutere con i primi quattro Dottori della Chiesa.

La Crocifissione è caratterizzata da una forte drammaticità e dalla potente fisicità dei suoi personaggi. Fra gli anonimi volti della folla spicca, al centro, quello di Longino, che la tradizione dice essere l’autoritratto del pittore Hans Clemer. Le scene laterali illustrano la vita della Madonna.

Restaurato nel 1095, è sicuramente una delle opere migliori del Maestro e una delle testimonianze più significative dell’arte piemontese del periodo.

Di notevole bellezza anche il portale d’ingresso tardo-romanico, una Madonna con bambino nella lunetta sopra il portale e il campanile romanico.

All’interno, oltre gli affreschi troverai il fonte battesimale, in pietra scolpita, risalente alla fine del XIV e inizio del XV secolo e un’acquasantiera dei Fratelli Zabreri datata 1463.

Ti abbiamo convinto? Ti aspettiamo alla parrocchiale insieme al Maestro di Elvia!

  • Come visitare il sito

    Aperta tutto l’anno. Visitabile anche con l’ausilio dell’APP “Elva”

Potrebbero interessarti

Altre attrazioni simili a questa.