Altro

Collezione strumenti musicali G. Goletti

Se lo strumento occitano per eccellenza è la ghironda, in questo particolare museo potrai invece vedere strumenti provenienti da tutto il mondo.

Giovanni Battista Goletti (1934-2011) amava viaggiare e nel corso degli anni visitò molti paesi. Da ognuno di essi portò a casa strumenti musicali come souvenir.

Oggi è possibile ammirarli a Palazzo Savio, un interessante complesso architettonico del tardo Settecento situato nel centro storico di Dronero. In questo palazzo, oltre all’esposizione permanente della collezione di strumenti musicali “G. B. Goletti, ha sede l’Istituto Civico Musicale “G. Donadio”.
L’esposizione presenta una collezione di oltre 150 strumenti provenienti da tutti i continenti, dalle regioni più lontane dell’Africa, dell’Asia, dell’Oceania e delle Americhe. L’intera collezione è stata donata dalla vedova di Giovanni Battista Goletti.

Da non perdere, un prezioso armonium dell’800 donato alla collezione da Magda Koczka, cantante ed insegnante di tecnica vocale all’istituto.

Che tu sia un musicista o un semplice curioso, questa collezione ti affascinerà!

  • Come visitare il sito

    Visitabile su prenotazione Tel. +39 333-1457437 - Brandele Rosemarie

Potrebbero interessarti

Altre attrazioni simili a questa.