Museo

Casa Museo e Collezione privata di Luigi Mallé

Chi ama la pittura, e più in generale l’arte, non deve assolutamente perdersi una visita alla Casa Museo e Collezione privata di Luigi Mallé.

Inaugurata nel 1995, è una risorsa culturale del Piemonte ed è parte del patrimonio storico e artistico della città di Dronero.

Questo museo ti permette di entrare nella casa di Luigi Mallé, uno dei protagonisti della vita culturale e artistica piemontese tra gli anni cinquanta e settanta del Novecento.

Luigi Mallé, dopo una lunga carriera come conservatore dei Musei civici torinesi, ne assume la direzione nel 1965, promuovendo e curando importanti mostre, come quelle dedicate ad Hans Hartung, Robert Motherwell, Lucio Fontana, Conceptual Art, Arte Povera e Land Art.

Donò nel 1976 ai droneresi la sua casa, l’abitazione della famiglia Mallé fin dal XVIII secolo, e tutte le opere della sua collezione.

Nel Museo Civico Luigi Mallé oltre a una collezione permanente di assoluto interesse, vengono proposte mostre temporanee allestite al primo, secondo e terzo piano.

La collezione permanente, suddivisa per epoche storiche dal Cinquecento al Novecento, propone opere della scuola olandese e fiamminga del XVII secolo, di alcuni maestri del barocco piemontese come Charles Dauphin e Giovanni Battista Crosato, e continua fino a raggiunge i maestri del ‘900 europeo: Lucio Fontana, Graham Sutherland, Julio Gonzales.

Un progetto di video animazione digitale permette di scoprire questi tesori in una formula inedita. Il museo non è solo dipinti, ma presenta anche sculture, raffinate ceramiche Meissen, vasi liberty Gallé e Daum, fotografie storiche, stampe rococò, disegni e arredi. Una collezione che racconta le epoche e gli stili di cui Luigi Mallé è stato instancabile storico ed esploratore.

Tutto in questi spazi racconta la passione di un uomo che ha voluto condividere i suoi valori di cultura e bellezza con tutta la comunità che ne è divenuta erede e custode. E ora a sua volta la condivide con chi decide di entrarne a farne parte, anche solo per il tempo di una vacanza.

Oltre alle visite private, il museo propone percorsi formativi per le scuole e collaborazioni con gli enti culturali del territorio.

  • Come visitare il sito

    (+39) 0171904075 - Espaci Occitan (+39) 0171291014 - Museo Mallé - attivo negli orari di apertura ORARI DI APERTURA Sabato, domenica e festivi, 15.00 - 19.00 (ultimo ingresso ore 18.30) Chiuso: 25 dicembre e 1° gennaio   Possibilità di aperture straordinarie su prenotazione per gruppi e scuole

Potrebbero interessarti

Altre attrazioni simili a questa.