Natura incontaminata, arte, storia e cultura occitana: è questa la Valle Maira.
Una terra che sa offrire ai viaggiatori non solo angoli suggestivi e panorami mozzafiato, ma anche il fascino di un paesaggio antico, fatto di borgate, in cui l’accoglienza e il piacere dell’ospitalità hanno radici profonde. Chi s’incammina lungo i suoi sentieri troverà non solo prati, boschi e vette ma soprattutto il sorriso della gente e scoprirà che ogni giorno e con ogni clima in Valle Maira c’è una nuova emozione che attende.

Nelle borgate e nelle locande il massimo confort moderno è offerto con semplicità e familiarità; per sport e attività outdoor, attrezzature di ultima generazione accompagnano chi desidera percorrere questi territori incontaminati e millenari.

Visitando la Val Maira si rimane sorpresi dal numero di testimonianze artistiche: chiese e cappelle campestri in stile romanico e gotico, affrescate da pittori itineranti portatori dei valori cavallereschi d’Oltralpe e contaminate dalle suggestive credenze contadine.

Per la sua conformazione geografica, che vede uno sviluppo est-ovest della valle principale con numerosi valloni laterali a nord e a sud, la Valle Maira si presta a numerosi itinerari automobilistici per raggiungere le borgate, i colli e gli spettacolari panorami sulla catena delle Alpi “occitane”, e sulla pianura cuneese.

Grazie alla rapidità degli spostamenti, in pochi giorni si può vivere appieno lo spirito della Valle, apprezzando angoli nascosti, chiese, musei, la calda accoglienza della cucina occitana e delle strutture ricettive sparse sul territorio.

Pur non essendo una rassegna esaustiva, vi consigliamo alcuni dei luoghi che dovrete assolutamente non perdere viaggiando per la valle.

Scarica PDF