La Val Maira è patria dell’escursionismo, riconoscimento di una politica perseguita negli anni alla valorizzazione dei percorsi escursionistici, che l’hanno fatta conoscere dal turismo internazionale.
Questa valle selvaggia, che oggi può portar vanto di essersi mantenuta incontaminata, ha un fascino antico con le sue borgate e la possibilità di godersi in tranquillità i grandiosi e mutevoli panorami dei suoi numerosi valloni laterali e gruppi montuosi.Si passa dalle facili passeggiate tematiche per famiglie alle escursioni ai numerosi laghi alpini, dai trekking giornalieri ad anello alle tante vette che sfiorano e superano i 3000 mt facilmente raggiungibili da escursionisti esperti, dagli impegnativi trekking di più giorni ai grandi tour intervallivi e transfrontalieri.

Camminare a passo lento permette di godersi la natura, vivere la storia di una cultura alpina che oggi trova una nuova identità nel turismo, attraversare montagne che per secoli hanno visto il passaggio di uomini ed eserciti da un versante all’altro delle Alpi, teatro di scambio della cultura occitana o di drammatiche battaglie di cui restano muti testimoni fortini, bunker e reticolati.

La Valle Maira è anche territorio ideale per praticare lo Sky Running e il Trail Running, la specialità di corsa in montagna su sentieri e strade militari in quota, con itinerari dai grandiosi panorami (gare estive a Villar San Costanzo, Canosio e Acceglio).

 

trekking1 trekking2 trekkin3

terkking5 terkking4